Logo 2-2 DX

  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Base SERVIZI Hai bisogno di

Come è ormai noto, a decorrere dal 31 marzo 2015 per tutti i fornitori di beni e servizi alla Pubblica Amministrazione, sia centrale sia periferica, entrerà in vigore l’obbligo di emissione delle fatture esclusivamente in formato elettronico.

Ricordiamo che per fattura elettronica non si intende la digitalizzazione del documento per esempio in formato .PDF, bensì occorrerà rispettare determinati standard tecnologici e compilativi per la produzione di un file da inviare al Sistema di Interscambio il quale, dopo le opportune verifiche, provvederà all'inoltro alla Pubblica Amministrazione destinataria.

L’obbligatorietà scatterà per comuni, province, camere di commercio, aziende del servizio sanitario nazionale e autorithy indipendenti (Antitrust, Agcom, Consob, etc.), oltre naturalmente agli altri enti verso i quali l’obbligo di fattura elettronica era già partito il 6 giugno 2014.

Per assistere le imprese, la Confartigianato di Ascoli Piceno e Fermo ha predisposto le seguenti opportunità riservate agli associati:

Leggi tutto...

 

Artigiano   Provincia di Ascoli Piceno  Provincia di Fermo
 EDILE (in allestimento)  vedi elenco   vedi elenco 
 IMPIANTISTA (in allestimento)  vedi elenco   vedi elenco 
 ACCONCIATORE (in allestimento)  vedi elenco   vedi elenco 
 ESTETISTA (in allestimento)  vedi elenco   vedi elenco 
 SARTO (in allestimento)  vedi elenco   vedi elenco 
 IDRAULICO (in allestimento) vedi elenco   vedi elenco

                     

 

Sottocategorie

banner-no-loghi.jpg

In seguito all'entrata in vigore del d.l. 52/12, convertito poi nella legge 94/12, le amministrazioni pubbliche hanno l'obbligo di ricorrere al MEPA per forniture di importo inferiore alla soglia di rilievo comunitario.

Il MEPA è il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.

La procedura per prendere parte ai bandi MEPA si concretizza seguendo diversi step, non sempre di immediata comprensione. La Confartigianato assiste le imprese nella predisposizione della domanda di abilitazionee anche nella compilazione del proprio catalogo. Le imprese interessate possono compilare il modulo sotto disponibile per il download inserendo tutte le informazioni richieste.

Per ulteriori chiarimenti, i referenti del servizio sono:

Daniele Ricciotti
tel. AP 0736.336402, FM 0734.229248, SBT 0735.81195 -  - per urgenze: 388.1026418

 

 

 

L’idea di associati che prediligano altri associati, semplice ma efficace, intende riconoscere uno sconto particolare (deciso a discrezione delle ditte proponenti) alle altre imprese associate. Ciò crea un circolo virtuoso che fa riconoscere e preferire le imprese qualificate, oltre al duplice effetto di ampliare la clientela da un lato ed ottenere uno sconto dall’altro. Come funziona l'iniziativa "ASSOCIATI PER ASSOCIATI"?

Immaginiamo che il pasticcere associato abbia necessità dell’intervento di un impiantista. Presentando la tessera Confartigianato il nostro pasticcere avrebbe diritto ad ottenere lo sconto concordato per l'iniziativa.

Vuoi proporre anche tu i servizi e i prodotti della tua impresa ed essere inserito nell'elenco? Compila la scheda allegata, scrivici e ti contatteremo: tel. 0736.336402.

pdfSCHEDA iscrizione Associati x Associati        pdfImprese Aderenti

Per usufruire delle condizioni vantaggiose rivolte agli associati Confartigianato Imprese occorre esibire l'attestazione di iscrizione all'associazione rilasciata dagli uffici alle ditte in regola con il pagamento della tessera annuale.

Per informazioni i nostri uffici “Ambiente & Sicurezza” sono a disposizione:

  • Paolo Tappatà (FM) mob. 380.9009137

logo_comunica.jpg

Comunica è la Comunicazione Unica per iscrivere o modificare la tua impresa con un unico invio on line alla Camera di Commercio che inoltrerà ad Inps, Inail e Agenzia delle Entrate le informazioni di loro competenza.
Per aprire la tua nuova impresa recati nei nostri uffici di Ascoli Piceno e Fermo o su appuntamento in tutti i nostri uffici interprovinciali Confartigianato Imprese, portando con te un documento d'identità valido.

 

LA COMUNICAZIONE UNICA SI FA IN QUATTRO - REGISTRAZIONE IMPRESA INDIVIDUALE R.I.

CON IMMEDIATO INIZIO D'ATTIVITA'

Comunicazione Unica e PEC
In sede di prima iscrizione le società dovranno preventivamente dotarsi di un indirizzo di PEC, ai sensi dell'articolo 16 della Legge 2/2009. L'iscrizione della PEC nel Registro Imprese è obbligatoria per le società di nuova costituzione.

La Confartigianato imprese AP-FM, in collaborazione con Sviluppo Imprese Marche srl, amplia i propri servizi offrendo l’attività di invio delle pratiche telematiche di Comunicazione Unica di:
- iscrizione
- variazione
- cancellazione
di ditte individuali e società all’Albo Imprese Artigiane, Registro Imprese, Agenzia Entrate, Inail, Inps.

Sono espletate, inoltre:
- presentazione di pratiche suap indirizzate ai comuni
- presentazione scia all’albo imprese artigiane relative a categorie regolamentate da leggi speciali e relativi adeguamenti.

Contatta i nostri uffici:

  • Ascoli Piceno, via del Commercio, 70 - 63100 Tel. 0736.336402, fax 0736.339635
  • Fermo, viale Trento, 36 - 63900 Tel./fax 0736.229248
  • San Benedetto del Tronto, via Bezzecca, 30 - 63039 Tel./fax 0735.81195

 

 

Presso il nostro CAAF è possibile ottenere i seguenti servizi:

  • denunce di successione, come per esempio: successioni legittime e testamentarie, successioni integrative, modificative, sostitutive, riunioni di usufrutto;
  • richieste varie al Giudice Tutelare in presenza di minori e/o interdetti;
  • assistenza fiscale per Modello 730;
  • compilazione richiesta detrazioni familiari a carico per Enti Previdenziali;
  • compilazione modulistica ISEE e rilascio esenzione ticket;
  • bonus energia (assistenza nella compilazione delle richieste di bonus energia elettrica per i comuni convenzionati);
  • assistenza nella compilazione e raccolta delle richieste di assegni di maternità e nucleo familiare per i comuni convenzionati;
  • assistenza nella compilazione richiesta di contributo per il sostegno alla locazione per i comuni convenzionati;
  • compilazione modelli RED;
  • assistenza nella compilazione e raccolta delle richieste di assegni di maternità e nucleo familiare, di contributo per il sostegno alla locazione, delle richieste di bonus energia elettrica per i Comuni convenzionati con il Caaf Confartigianato;
  • procedure per la nomina dell’Amministratore di sostegno.

Confartigianato Persone è la struttura di Confartigianato che riunisce Caaf, Anap e il patronato Inapa. Pur attive in settori diversi, le tre realtà operano con l’unica filosofia di offrire il servizio più completo ed efficiente per tutti. 

  • Ascoli Piceno, via del Commercio, 70 – 63100 tel 0736.336402 
  • San Benedetto del Tronto, via Bezzecca, 30 – 63074 tel. 0735.81195 
  • Fermo, via Trento, 36 – 63900 tel. 0734.229248 

 

San.Arti. è il primo fondo sanitario integrativo che si rivolge al mondo dell’artigianato, con un numero di associati in continua crescita. Solo nel 2014 hanno aderito 500.000 dipendenti e più di 1.000 soggetti fra i titolari di imprese, che hanno iniziato a conoscere e ad usufruire delle prestazioni offerte dal Fondo.

Ciò dimostra come l’assistenza sanitaria integrativa stia andando incontro sempre più alla crescente domanda di salute degli interessati e per questo la Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo ha attivato uno sportello San.Arti organizzativo e di assistenza che è a disposizione gratuitamente per gli utenti ad Ascoli Piceno e a Fermo, gli uffici di Via del Commercio, 70 e di viale Trento, 36.

Le imprese possono rivolgersi ai recapiti per avere tutte le informazioni e l’assistenza necessaria in fase di iscrizione:

  • ASCOLI PICENO, via del Commercio, 70, tel. 0736.336402 - fax 0736.339635, 
  • FERMO, viale Trento, 36, tel./fax 0734.229248

email: 

pdfMiniguida_SANARTI.pdf

pdfGuida_Piano_Sanitario_Titolari.pdf

La Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo, al fine di supportare le imprese edili e impianti ha avviato l’attività di un “Centro Appalti” quale punto di ricevimento e scambio informativo sul versante delle gare pubbliche/appalti. Non si tratta semplicemente di uno sportello informativo, visto che il target di riferimento privilegiato saranno le imprese i cui titolari rientrano nella fascia d’età dei cosiddetti “Giovani Imprenditori”. A costoro la Confartigianato Imprese propone un percorso formativo rapido e agevole al fine di fornire ai giovani imprenditori le coordinate necessarie e le nozioni basilari per affrontare una gara pubblica. Nello specifico saranno fornite informazioni distinte nelle seguenti unità didattiche:

  • gare pubbliche, disciplina e normativa - requisiti necessari. Predisposizione documentazione di gara e cenni di informatica (gestione file, word processing, creazione file negli standard previsti dalla P.A.);
  • seduta di gara, procedure - ricorsi ed accesso agli atti.

Lo sportello si struttura secondo questi profili e potenzialità:

  • monitoraggio aggiornato e capillare relativo alle gare di appalto in essere a misura d'azienda;
  • azione informativa mirata alle imprese artigiane: piccole dimensioni, appalti sino ad € 150.000,00;
  • supporto all'artigiano al fine di creare le migliori condizioni per la partecipazione alle procedure di gara più consapevole e mirata, con particolare attenzione al tipo di gara in relazione alle dimensioni dell'impresa;
  • consulenza sui requisiti e sulla documentazione richiesta per la partecipazione alle gare;
  • informativa generale su tutti i tipi di gare che possono essere esperite dalle varie stazioni appaltanti, procudure, sedute, par condicio, privacy e soccorso istruttorio;
  • affiancamento (in caso di aggiudicazione) fino alla stipula del contratto di appalto (o atto di cottimo);
  • aiuto ai giovani imprenditori nell'approccio con tutto il sistema degli appalti (procedure, obblighi, sanzioni, PASSOE, soccorso istruttorio, rapporto con l'ANAC, garanzia, subappalti, etc..) favorendo la loro crescita imprenditoriale (qualificazione SOA) e formativa per aprire nuove prospettive di business.

Per informazioni ed iscrizioni: Marta Angelozzi, tel. 0736.336402, email: 

 

 

Canale Youtube

Seguici sul nostro canale Youtube

YT