Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Sono più di 103 le proroghe previste dal Decreto legge di fine anno n. 244/2016 che alleghiamo alla presente, e  si riferiscono ai settori più variegati. Le principali proroghe riguardano:

Lavoro e politiche sociali:

  • Nel caso delle imprese che operano in un’area di crisi industriale complessa, è rinnovato l’intervento di integrazione salariale straordinaria per tutto il prossimo anno.
  • Prevista per la fine  del 2018 la scadenza delle concessioni per il commercio ambulante;

Sviluppo economico e comunicazione:

  • I bandi delle gare per l’affidamento del servizio di distribuzione di gas naturale negli ambiti in cui sono presenti comuni terremotati sono nuovamente rinnovati nel loro termine di pubblicazione per 24 mesi: questo per permettere alle stazioni appaltanti di determinare i piani di ricostruzione delle reti di distribuzione da includere nel bando di gara.


Economia e finanza:

  • i corrispettivi elargiti dalla Pubblica Amministrazione ai componenti di organi di indirizzo, direzione e controllo, consigli di amministrazione e organi collegiali comunque denominati e ai titolari di incarichi di qualsiasi tipo nonché per i commissari di Governo e i commissari straordinari rimangono ridotti del 10% fino alla fine del 2017;
  • Per tutte le popolazioni colpite dal sisma del 2016 o da altre calamità naturali e da interventi emergenziali, per il 2017, rimarrà cristallizzato il termine di sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui e di altri finanziamenti (comma 1, lettera g, del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189);
  • di ulteriori 6 mesi, limitatamente ai soggetti danneggiati che dichiarino l’inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda, è rinnovata la sospensione temporanea dei termini di pagamento delle fatture (gas, elettricità, acqua, assicurazioni, telefonia, RAI); viene ampliata la facoltà di spesa per gli enti terremotati per l’anno 2017 per interventi che siano diretti a fronteggiare gli eccezionali eventi sismici e la ricostruzione: saranno finanziati con avanzo di amministrazione o da operazioni di indebitamento, per i quali gli enti dispongono di progetti esecutivi redatti e validati in conformità alla vigente normativa, completi del programma di spesa;
  • per la ricostruzione dei paesi colpiti dal terremoto lo scorso agosto 2016, è stato assegnato un contributo straordinario a copertura delle maggiori spese e delle minori entrate per complessivi 32 milioni di euro.
  • È rinnovato anche per il 2017 il contributo straordinario per la ricostruzione in favore del Comune de L’Aquila.


Pubbliche amministrazioni:

  • Prorogata fino alla fine del 2017 l’efficacia delle graduatorie dei concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato, per tutte quelle PA sottoposte a limitazioni delle assunzioni. Anche numerose tipologie di contratti di lavoro sono rinnovate fino al 31 dicembre del prossimo anno: a tempo determinato, collaborazione coordinata e continuativa, a progetto; per i centri per l’impiego, anche i contratti a tempo determinato per province e città metropolitane.
  • Per quanto riguarda gli enti locali, sono posticipati i termini per l’esercizio in forma associata delle funzioni fondamentali dei piccoli comuni (31 dicembre 2017) e quello per la deliberazione del bilancio annuale di previsione degli enti locali (31 marzo 2017).
  • Editoria
  • La tracciabilità delle vendite e delle rese della stampa quotidiana e periodica dovranno essere assicurate dal 31 dicembre 2017 in poi. Per gli interventi di adeguamento tecnologico sostenuti sino alla medesima data sarà riconosciuto un credito d’imposta per operatori di rete, distributori, edicolanti.
  • Ambiente
  • Il sistema di obblighi e di adempimenti antecedente l’entrata in vigore del Sistri è prorogato fino al 31 dicembre 2017, insieme al subentro del nuovo concessionario. Fino al subentro di quest’ultimo, si rinnova anche la riduzione del 50% della sanzione per omessa iscrizione al Sistri e del pagamento del contributo d’iscrizione.

pdfDecreto_Milleproroghe_N244_del_30_dicembre_2016.pdf