Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Giorgio Merletti, Presidente di Confartigianato, su dati Unioncamere: “Nel 2014 nate 340 imprese al giorno. Siamo il motore produttivo del made in Italy. Ma troppi ostacoli sulla nostra strada”

“Nel 2014 sono nate 340 imprese artigiane al giorno. Segno che l’artigianato è ancora il motore produttivo dell’Italia. Nonostante si faccia di tutto per ingolfarlo”.

Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti, nel commentare i dati di Unioncamere sulla nati-mortalità imprenditoriale dell’artigianato, sottolinea che “nonostante la crisi, è serbatoio di nuove iniziative imprenditoriali”.

Leggi tutto...

Daniele Vaccarino, Presidente di Rete Imprese Italia, ha inviato un messaggio di augurio al neoeletto presidente della Repubblica:

"Le Organizzazioni che costituiscono Rete Imprese Italia, Cna, Casartigiani, Confartigianato Imprese, Confcommercio - Imprese per l’Italia, Confesercenti, desiderano congratularsi per l’incarico prestigioso e impegnativo da Lei assunto come Presidente della Repubblica.

Siamo convinti che il sostegno del dialogo fra le Istituzioni e le parti sociali rivesta un ruolo fondamentale nel percorso di valorizzazione delle imprese come componenti fondamentali del sistema economico e della società civile del nostro Paese; un obiettivo che, fin dalla sua nascita, Rete Imprese Italia persegue con decisione.

E siamo altrettanto certi che, nei prossimi sette anni, le imprenditrici e gli imprenditori che rappresentiamo e l’intero Paese, potranno contare sulla Sua autorevole persona, a garanzia di tale dialogo, dell’unità nazionale e dei nostri valori costituzionali.

Buon lavoro, Signor Presidente".

Leggi tutto...

Siete in cucina e una luce intermittente vi ricorda che è arrivato il momento di prendere le medicine. Se ve ne dimenticate, il tappo del flacone delle pillole si collega online e invia un messaggio e-mail al vostro medico per segnalargli la vostra distrazione.

Suona la sveglia. Fate fatica ad aprire gli occhi e vi accorgete che sono passati cinque minuti dal solito orario. La sveglia, dopo aver monitorato la corsa del vostro treno, vi ha lasciato dormire qualche minuto in più.
State per uscire di casa e un luccichio attira la vostra attenzione. Il manico dell’ombrello si illumina: ha controllato le previsioni meteo e ha verificato che è annunciata pioggia. Non vi resta che sospirare e..portare con voi l’ombrello.

Leggi tutto...

“Le piccole imprese trainano l’export italiano. Tra gennaio e settembre 2014 dal nostro Paese sono volati nel mondo i prodotti realizzati da 243.218 piccole imprese per un valore di 75,4 miliardi di euro, con un aumento del 3,3% (pari a 2,4 miliardi in più) rispetto allo stesso periodo del 2013”.

Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti sottolinea i risultati delle vendite all’estero ottenuti dai settori con la maggiore presenza di micro e piccole imprese e che rappresentano il 26,7% del totale del nostro export manifatturiero.

Secondo un rapporto di Confartigianato nel 2014 le esportazioni dei prodotti delle piccole imprese mostrano un aumento doppio rispetto all’andamento complessivo del nostro export manifatturiero che lo scorso anno si è attestato a 282,5 miliardi e ha fatto registrare una crescita dell’1,7%.

Leggi tutto...

“Dopo sette anni, all’assurda vicenda del Sistri si aggiunge l’ennesima beffa. Il Decreto Milleproroghe contiene l’obbligo per le imprese di pagare entro il primo febbraio i contributi per un sistema obsoleto che, è dimostrato, non garantisce in alcun modo la tracciabilità dei rifiuti. Non solo. Alla scadenza del primo febbraio si aggiunge anche quella del 30 aprile, per il pagamento del contributo 2015”. Lo si legge in un comunicato stampa di Rete Imprese Italia.
“Dopo le recenti dichiarazioni del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, sulla volontà del Governo di superare il Sistri – continua la nota – pareva si fosse scritta definitivamente la parola fine su questa esperienza fallimentare. Non è così! Ora si chiede di pagare per un sistema la cui operatività è stata differita di un anno e che non è mai diventato effettivamente operativo, tanto che nei prossimi mesi sarà archiviato in maniera definitiva”.
“Se il Governo ha compreso l’inutilità di questo sistema, non obbligando più le imprese a servirsene – aggiunge il comunicato - non rinuncia, però, a pretendere i soldi dalle imprese a fronte di un servizio inesistente. Dopo che già le imprese hanno pagato a vuoto il contributo per l’utilizzo del Sistri negli anni 2010 e 2011, rilevanti risorse sottratte agli investimenti proprio negli anni in cui la crisi ha picchiato più duro”.
“E’ necessario, dunque, correggere questa misura al più presto – conclude la nota di Rete Imprese Italia - e confermare la proroga complessiva, per operatività e pagamenti, del Sistri il tempo necessario a definire un sistema di tracciabilità dei rifiuti nuovo, efficace e condiviso con le associazioni di categoria”.

“Basta con nuovi provvedimenti anti-credito destinati alle banche che, inevitabilmente, rimbalzeranno in maniera pesante  su tutte le imprese, ma soprattutto su quelle piccole. Dopo oltre sette anni di crisi mondiale, sopportati con enormi sacrifici dal sistema produttivo, la Banca centrale europea non può ulteriormente inasprire i requisiti del capitale degli istituti creditizi senza considerare con attenzione gli impatti che questa operazione avrà sull’economia reale, cioè le imprese e le famiglie. C’è il rischio, concreto, di spalancare le porte a una nuova, nefasta, stagione di credit crunch”. Lo dichiara Daniele Vaccarino, presidente di Rete Imprese Italia, commentando l’individuazione di nuovi coefficienti patrimoniali minimi da rispettare, che la Bce si prepara ad applicare.

“I principi della delega fiscale sono troppo importanti per gli artigiani e le piccole imprese. Ci auguriamo che nulla ne rallenti l’attuazione attesa da troppo tempo dalle aziende”.

Il Presidente di Confartigianato, Giorgio Merletti, interviene sul decreto in materia fiscale approvato nel Consiglio dei Ministri del 24 dicembre scorso, per sollecitare “il rapido superamento di polemiche e strumentalizzazioni che potrebbero minare il percorso di riordino del sistema tributario, occasione storica per cambiare il rapporto fra i contribuenti e lo Stato e, soprattutto, per ridurre la pressione fiscale sugli imprenditori orientando il sistema alla crescita”.

Leggi tutto...

Presidenza Biglietto email2014

Tags: natale   auguri  

Si avvertono gli associati che gli uffici della Confartigianato AP-FM saranno CHIUSI i giorni:

  • 24 e 31 Dicembre 2014
  • 29 Dicembre chiusura dell'ufficio di Fermo
  • 2 e 5 Gennaio 2015 

Riapertura mercoledì 7 gennaio 2015.

A poco più di dieci giorni dalla scadenza del 16 dicembre, ed in spregio allo Statuto del Contribuente, viene richiesto agli operatori il ricalcolo dell'importo dell'IMU.

Il D.M. 28 novembre 2014 dà attuazione alle previsioni del comma 5-bis dell'articolo 4 del decreto legge n. 66/2012, individuando i Comuni (ad eccezione di quelli ubicati nel territorio della provincia di Bolzano) nei quali, a decorrere dall'anno di imposta 2014, si applica l'esenzione ai terreni montani e collinari sulla base dell'altitudine diversificando, peraltro, tra terreni posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali.
In estrema sintesi, dal 2014, sono esenti da IMU tutti i terreni agricoli situati in Comuni con altitudine dai 601 metri, mentre per i terreni situati in comuni con altitudine compresa tra i 281 ed i 600 metri l'esenzione spetta solo se i medesimi sono posseduti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali, o agli stessi concessi in comodato o affitto.

Leggi tutto...

Per fatturazione elettronica si intende la possibilità di emettere e conservare le fatture nel solo formato digitale, così come viene indicato nella Direttiva UE n. 115 del 20 dicembre 2001 e introdotta in Italia dal Decreto Legislativo di recepimento del 20 febbraio 2004 n. 52 e dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 23 gennaio che stabilisce le "Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione in diversi tipi di supporto".
Dal 6 giugno scorso, in seguito all’emanazione del DM 55/2013, tutte le PA centrali sono tenute per legge a ricevere fatture solo ed esclusivamente in formato elettronico e dal 31 marzo 2015, l’obbligo sarà esteso a tutte le Pubbliche Amministrazioni comprese le Camere di commercio.
Nel portale web https://fattura-pa.infocamere.it è disponibile il servizio base di fatturazione elettronica espressamente dedicato alle piccole e medie imprese iscritte alle Camere di commercio che abbiano rapporti di fornitura con le Pubbliche Amministrazioni.

Leggi tutto...

Nell'ottica di per promuovere la competitività delle imprese e del territorio, la Camera di Commercio di Ascoli Piceno favorisce processi di internazionalizzazione, incentivando, attraverso il sostegno finanziario, la partecipazione delle imprese a fiere nazionali e estere. Sono ammesse a contributo le domande delle imprese della provincia di Ascoli Piceno per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero, che si sono svolte dal 1° novembre 2013 al 31 ottobre 2014.

Per “manifestazioni fieristiche” si intendono le attività limitate nel tempo e svolte in regime di libera concorrenza, in idonee strutture espositive per la presentazione, la promozione o la commercializzazione di beni e servizi.

Leggi tutto...

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno ha pubblicato il bando edizione 2014 relativamente alla concessione di contributi a fondo perduto per l’attivazione di un servizio di connettività a banda larga (almeno 2 Mbit/s in ricezione) con qualsiasi tecnologia di rete fissa, radio (in modalità fissa) e satellitare.

Il bando è rivolto alle imprese della provincia di Ascoli Piceno che, a partire dal 1° gennaio 2014 abbiamo attivato un servizio di connettività a banda larga, è assolutamente neutrale per quanto riguarda la tecnologia che sarà scelta dalle imprese per la connettività a banda larga.

Ogni impresa con sede legale e/o operativa nella Provincia di Ascoli Piceno potrà presentare una sola domanda di contributo relativa a una sua sede/unità locale e a un solo numero di linea nella Provincia di Ascoli Piceno.

Leggi tutto...

“I tempi di pagamento della PA italiana si accorciano a 88 giorni. Ma è ancora lontano il termine di 30 giorni previsto dalla legge”

“Da gennaio a settembre 2014, in Italia, registriamo qualche miglioramento sul fronte dei tempi di pagamento della Pubblica amministrazione nei confronti delle piccole imprese fornitrici di beni e servizi. In 9 mesi si sono accorciati, in media, da 104 a 88 giorni. Ma restiamo distanti dal termine dei 30 giorni imposto dalla legge”.
Lo sostiene il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti, rapporteur sull’attuazione della Direttiva 2011/7/UE contro i ritardi di pagamento, in base a una rilevazione di Confartigianato condotta da Ispo su un campione di piccoli imprenditori che vantano crediti commerciali verso gli Enti pubblici. Il Presidente Merletti ha presentato i dati oggi a Bruxelles, ad un evento promosso dalla Commissione europea sull'attuazione della Direttiva Ue sui tempi di pagamento.

Leggi tutto...

“CAMBIARE SI PUÒ”

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
“GRAMIGNA VITA DI UN RAGAZZO IN FUGA DALLA CAMORRA”

Sarà presente l’autore Michele Cucuzza

Leggi tutto...
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito che recenti disposizioni impongono alla Pubblica Amministrazione di rapportarsi a imprese e professionisti utilizzando esclusivamente la posta elettronica certificata, in sigla PEC (www.sviluppoeconomico.gov.it, percorso: normativa-> circolari, note, direttive e atti di indirizzo).
Leggi tutto...

Finalità: sostenere le PMI operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica per gli impianti, le macchine e le attrezzature per il miglioramento delle condizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Soggetti beneficiari:micro, piccole e medie imprese dei settori edile, agricolo e estrazione/lavorazione lapidei. Sono ammesse anche le imprese individuali. Le imprese devono essere attive, regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA  ed in regola con gli obblighi assicurativi e previdenziali.

Leggi tutto...

Si è ufficialmente aperta l’edizione 2014 del Premio regionale per la Buona Imprenditoria Marchigiana “VALORE LAVORO”, manifestazione promossa dalla Regione Marche con la finalità di condividere tra aziende-istituzioni-cittadini le buone pratiche realizzate a favore delle risorse umane all’interno delle realtà imprenditoriali marchigiane e consentire una maggiore conoscenza del Fondo Sociale Europeo e delle sue opportunità. Anche per il 2014 è prevista l’assegnazione da parte dell’Associazione Regionale “Maestri del Lavoro” di 5 “Premi Speciali” a quelle aziende – 1 per Provincia – che si saranno particolarmente distinte per aver investito in modo determinante e significativo, oltre gli obblighi normativi, nella tutela e miglioramento della sicurezza sul lavoro.

Leggi tutto...

Limitazioni sul raccordo “Ascoli Piceno-Porto d’Ascoli“  - Chiuse le corsie alternativamente
A partire dalle ore 8,30 di lunedì 8 settembre e fino alle ore 17,30 del 22 gennaio 2015 sul raccordo autostradale 11 “Ascoli-Porto d’Ascoli” sarà chiusa la corsia di marcia o di sorpasso in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra il km 0,000 e il km 26,300, tra Ascoli e San Benedetto del Tronto, esclusivamente nelle ore lavorative e secondo le necessità. La limitazione si rende necessaria per eseguire i lavori di riparazione delle barriere di sicurezza e della segnaletica marginale.

Leggi tutto...

Ricordiamo che sono in scadenza i bandi approvati dalla Regione Marche che consentiranno di erogare i contributi a coloro che avevano subito danni in seguito all’alluvione di marzo 2011 e alla eccezionale nevicata del febbraio 2012.
Le domande vanno presentate in Comune entro il 30 settembre 2014, ma siccome valgono le date di notifica della Regione ai singoli Comuni è bene accertare il termine di scadenza presso gli uffici comunali in cui la domanda va presentata.

Si invitano gli associati a leggere con attenzione l'allegata circolare integrale e ad utilizzare i modelli di domanda qui disponibili.

pdfCircolare_Contributi_danni_Alluvione_2011_Neve_2012.pdf

pdfAllegato-c-dgr-811_alluvione_2011.pdf

pdfAllegato-c-dgr-810_neve_2012.pdf

loghi-raiAnche quest’anno, come succede periodicamente, è ripresa la campagna della Rai per la richiesta del pagamento del “canone speciale”. Le richieste che arrivano sono le più diverse e coinvolgono a diverso titolo tutta la tipologia di imprese associate, ivi compreso il trasporto di persone e cose. In molti casi le richieste vengono reiterate anche più di una volta in capo al medesimo soggetto, con toni tassativi che aleggiano sanzioni gravi per il mancato pagamento.

Sul punto la Confartigianato ribadisce che, nel frattempo, non sono intervenute modifiche della situazione di fatto e di diritto che giustifichino un diverso atteggiamento delle imprese rispetto a tali richieste che, riteniamo, vengano pianificate con cadenza annuale dall’Ufficio abbonamenti dalla Rai, nella convinzione che i soggetti raggiunti sottoscrivano l’abbonamento Radio/TV corrispondendo il cosiddetto canone speciale, facendo leva sul linguaggio perentorio.

Leggi tutto...