Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

TelegramConfartigianato AP-FM approda su Telegram con il nuovo canale https://telegram.me/confartigianato. Da oggi è possibile essere aggiornati sulle nostre principali notizie attraverso il noto servizio di messaggistica disponibile su tutte le piattaforme.

Questo nuovo strumento si unisce alla presenza dell'Associazione sulle altre piattaforme social: FacebookTwitter e YoutubeCOS’E’ TELEGRAM - Telegram è un servizio di messaggistica istantaneo gratuito molto simile a Whatsapp. Basta scaricare la App (è disponibile gratis per iPhone iPad Android e Windows Phone) e attivarla sul proprio numero di telefono. Si può utilizzare dagli smartphone sui tablet e da PC.

Leggi tutto...

Dal 15 marzo 2016 saranno operative le prime identità del Sistema Pubblico per l’Identità Digitale, per accedere a 600 servizi della pubblica amministrazione. Le identità digitali - ossia un sistema di password - saranno offerte da InfoCert, Poste Italiane e Tim (attraverso la società Trust Technologies del gruppo Telecom Italia). Le pubbliche amministrazioni potranno consentire l'accesso in rete ai propri servizi, oltre che con lo stesso SPID, solo mediante la carta d'identità elettronica e la carta nazionale dei servizi. Il termine entro il quale la disposizione entrerà in vigore sarà stabilito con il decreto attuativo.

Leggi tutto...

Il canone speciale RAI per le aziende (negozi, uffici, alberghi, ecc.) non cambia: non si applica infatti quanto previsto dalla Legge di Stabilità sul pagamento in bolletta elettrica del canone RAI ordinario, che riguarda solo i privati. Tuttavia, per le utenze professionali una novità c’è: non è più possibile dare disdetta per suggellamento degli apparecchi.

In sintesi, ecco le norme 2016 per le aziende che pagano il canone speciale RAI per ogni sede in cui è presente un televisore o altro apparecchio soggetto al tributo:

Leggi tutto...

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno, nel quadro delle iniziative istituzionali del Fondo perequativo di Unioncamere, volte ad incentivare lo sviluppo di imprenditorialità nel territorio provinciale, realizza un progetto formativo per la promozione di nuove iniziative imprenditoriali.
L’obiettivo è quello di favorire la creazione di start up, trasferendo ai partecipanti una serie di competenze, che consentano di tradurre l’idea in un progetto d’impresa, valutando correttamente le reali opportunità di business e la sostenibilità dell’iniziativa.

Leggi tutto...

Il bando si propone di incentivare progetti di innovazione diretti alla ideazione, allo sviluppo e alla commercializzazione di nuove collezioni di prodotti nei settori del made in Italy.
L’innovazione può scaturire dall’utilizzo di nuove conoscenze o tecnologie o può essere basata su nuovi usi o su combinazioni di conoscenze e tecnologie già esistenti e può consistere nell’implementazione di una serie di attività innovative o derivare dall’introduzione di altre forme di innovatività, tra cui:

  • ricerca e sviluppo (R&S) svolta all’interno dell’impresa;
  • acquisizione dall’esterno di servizi di R&S, di strumentazione o di tecnologie innovative;
  • progettazione industriale e studio delle caratteristiche estetiche di un prodotto (design);
  • realizzazione fisica del prodotto con tecnologie innovative(manufacturing);
  • marketing dei nuovi prodotti (commercio elettronico);
  • apertura di nuovi mercati;
  • strategie d’impresa (accordi con altre imprese);
  • ricombinazione in modo intelligente di conoscenza esistente;
  • nuove forme organizzative;
  • applicazione di prodotti esistenti ad un nuovo tipo di domanda.
Leggi tutto...

Giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 17.00 presso l'Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche si terrà il convegno organizzato da Confartigianato Imprese Macerata per illustrare e discutere tutte le novità in materia di lavoro per le imprese artigiane introdotte dal Jobs Act con la Legge n. 183 del 10.12.2014 e gli otto Decreti legislativi che ne nono scaturiti.
Di particolare impatto sulle imprese e loro dipendenti sono le novità riguardo ai nuovi contratti di lavoro, alla revisione in tema di mansioni, all’introduzione della nuova disciplina dei licenziamenti e soprattutto al riordino degli ammortizzatori sociali con l’introduzione dei Fondi di solidarietà bilaterali che intervengono nel comparto dell’artigianato. 

Programma:

Leggi tutto...

La Regione Marche ha varato due nuovi provvedimenti

Regione Marche ha rinnovato le ordinanze di indirizzo fornite ai Comuni per conseguire, attraverso appositi divieti, la riduzione delle emissioni di Polveri sottili nell’aria. La misura intende quindi contenere gli effetti dell’inquinamento atmosferico che in questi giorni, a causa delle condizioni climatiche, sono maggiormente presenti nell’aria (delibere n. 1064 del 30/11/2015 e n. 1212 del 30/12/2015).

L’azione della Confartigianato su questo tema ha portato importanti risultati che hanno permesso una riduzione degli adempimenti inizialmente previsti (vedi il settore ristorazione con la seconda delibera di dicembre 2015): tale impegno sindacale continuerà con una pressione nei confronti dei Comuni che dovranno decidere se e in quali aree applicare le limitazioni alle emissioni e quindi i divieti.

Leggi tutto...

La legge di stabilità per il 2016, entrata in vigore il 1° gennaio 2016, introduce numerose novità. Si evidenziano, in particolare, l'esenzione TASI delle abitazioni principali non di lusso, la proroga delle detrazioni sulle ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche, la deduzione di maggiori ammortamenti, l'aumento del limite di ricavi/compensi del regime forfetario, la revisione del regime IVA delle note di variazione, l'anticipo al 1° gennaio 2016 della riforma delle sanzioni amministrative, l'estromissione agevolata dell'immobile dell'imprenditore individuale, la riproposizione dell'assegnazione/cessione agevolata di immobili ai soci, l'aumento del limite per l'utilizzo del contante; oltre ad altre molteplici disposizioni rilevanti per il settore fiscale.

La legge di stabilità per il 2016, legge n. 208 del 28 dicembre 2015, è stata pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 70 alla G.U. n. 302 del 30 dicembre 2015. Si compone di un articolo unico (articolo 1), costituito da 999 commi: dopo un indice commentato, fornito con l’Informativa n. 48/2015 per “navigare” all’interno del testo, si propone uno schema di lettura delle singole disposizioni, con commenti più approfonditi delle numerose novità nell’ambito fiscale:

Con circolare n. 0279880 del 22/12/2015 il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito le misure del diritto annuale in vigore dall’ 1.1.2016 e la corretta applicazione degli arrotondamenti.
I soggetti iscritti o che si iscrivono nel Registro delle Imprese e nel REA a decorrere dal 1° gennaio 2016 verseranno il diritto annuale tenendo conto di quanto riportato nella citata circolare.
Ulteriori informazioni sono disponibili nei siti internet delle Camere di Commercio di:

Gli uffici della Confartigianato di Ascoli Piceno, Fermo e San Benedetto del Tronto rimarranno chiusi nei giorni 24 e 31 dicembre 2015.

Auguri Festivita 2015-2016 email

“Come sempre, quando si parla di alimentazione, è indispensabile controllare la qualità dei prodotti e scegliere in modo corretto, utilizzando tutte le informazioni disponibili anche grazie alle regole sulle nuove etichette”.

William Toni, Presidente di Confartigianato Carni, che rappresenta 2.400 aziende artigiane di produzione e lavorazione carni con 12.000 addetti, interviene sull’allarme dell’Oms a proposito del consumo di carni rosse e insaccati, ritenuti potenzialmente cancerogeni.

Leggi tutto...

La misura si pone l'obiettivo di favorire la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, piccole e medie imprese favorendo lo sviluppo di una strategia brevettuale e l'accrescimento della loro capacità competitiva.

Leggi tutto...

SOGGETTI BENEFICIARI:
Imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi attive sul territorio italiano, in regola con i requisisti di iscrizione al Registro elettronico nazionale e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

INTERVENTI AMMESSI A CONTRIBUTO:
Rinnovo e adeguamento tecnologico del parco veicolare, acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale, iniziative di collaborazione e di aggregazione fra le imprese del settore.

Leggi tutto...

Il decreto legge "enti locali" è stato convertito in legge: durante l'iter parlamentare, numerose le novità introdotte. Si segnala, in particolare, la riapertura del termine per il versamento della prima rata dell'IMU agricola ed una modifica dei requisiti per fruire dell'agevolazione spettante alle imprese ricadenti nella Zona franca urbana "Emilia". Alleghiamo la circolare informativa con la rassegna inerente le disposizioni di carattere fiscale:

pdfRassegna_delle_Disposizioni_Fiscali.pdf

 

Si riporta la scheda riassuntiva del Bando per la concessione di contributi ai progetti per la riqualificazione e valorizzazione delle imprese commerciali per l'anno 2015. Le domande di accesso potranno essere presentate dal 14/08/2015 al 30/09/2015.

Leggi tutto...

L’Unioncamere (Unione Nazionale delle Camere di Commercio), con e-mail del 3 luglio 2015, ha comunicato di aver istituito il Premio Impresa Responsabile.
Il Premio costituisce un importante momento per la valorizzazione dell’impegno delle imprese che sanno conciliare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali, creare modelli di sviluppo sostenibile, facilitare il dialogo tra gli attori della filiera nel rispetto della trasparenza e legalità.

Leggi tutto...

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno continua l’antica tradizione di premiare i più validi rappresentanti nel mondo del lavoro e dell’economia locale. Il concorso per la “Premiazione della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico” ha lo scopo di creare ulteriori incentivi e stimoli al progresso economico e sociale, nonché di segnalare alla pubblica riconoscenza il merito di coloro i quali con la propria capacità e diligenza hanno dimostrato doti di spiccata professionalità ed imprenditorialità.
Saranno assegnati nel 2015 n. 15 premi, costituiti da una medaglia d’oro accompagnata da un attestato e le categorie che possono partecipare al concorso sono: i lavoratori dipendenti, gli amministratori e dirigenti d’azienda, le imprese attive ed i titolari di brevetti della provincia di Ascoli Piceno.
Le domande devono essere presentate dagli interessati alla Camera di Commercio di Ascoli Piceno entro il 15 luglio 2015, allegando i documenti idonei a comprovare le condizioni di fatto per cui si ritiene di aver titolo ad aspirare alla premiazione, secondo quanto disposto dall’art.1 del relativo bando.
La domanda di partecipazione al concorso è disponibile anche in formato elettronico, unitamente al bando di concorso, sul sito camerale all’indirizzo www.ap.camcom.gov.it (percorso: Comunicazione -> Avvisi, bandi, gare e borse di studio).

Prot. n. CPI/118

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA STRAORDINARIA E ORDINARIA DEI SOCI CONFARTIGIANATO IMPRESE AP-FM
presso la sala conferenze del ristorante “La Corte del Sole”, viale dei Mutilati del Lavoro, 63100 Ascoli Piceno (AP)

PRIMA CONVOCAZIONE
Venerdì 29 maggio 2015 ore 14,00

SECONDA CONVOCAZIONE
VENERDI’ 29 MAGGIO 2015 ORE 16,30

ALLA PRESENZA DEL NOTAIO

Parte straordinaria

ORDINE DEL GIORNO

Leggi tutto...

Natascia Troli webL'Assemblea ha eletto anche la nuova Giunta Esecutiva


L'assemblea della Confartigianato Imprese delle province di Ascoli Piceno Fermo eletto nel corso una partecipata riunione ha eletto i nuovi vertici dell'associazione. Oltre duecento i voti, tra artigiani presenti e deleghe alla presenza del presidente regionale Salvatore Fortuna e il segretario Giorgio Cippitelli.

Un’assemblea anche molto propositiva, che è giunta al voto consapevole dell’importanza del momento storico che gli artigiani stanno vivendo, la cui attività è ancora segnata dalla crisi. La riunione è stata aperta dal presidente uscente Nadia Beani che ha tracciato un resoconto dell'attività svolta nel corso del suo mandato.

Poi i soci sono stati chiamati ad esprimere il proprio voto e all'unanimità stata eletta quale nuova presidente della struttura Natascia Troli di Ascoli Piceno, mentre la presidente uscente, Nadia Beani, sempre per acclamazione, è stata eletta presidente onoraria. Vice presidenti sono stati eletti Luigi Tempera di Ascoli Piceno, vicario e Luca Soricetti di Fermo.

Della nuova giunta fanno parte anche Luca Torresi, Rossano Trobbiani, Graziano Di Battista, presidente di Unioncamere che non ha fatto mancare il suo saluto in apertura dei lavori e Giovanni Mancini. L'assemblea ha anche rinnocato il collegio dei revisori dei conti e dei probiviri. Nel corso del dibattito che c’è stato prima del voto, si è accennato al lavoro che Confartigianato sta portando avanti da tempo per arrivare all’associazione unica regionale, sulla scorta di ciò che sta accadendo per altri enti e istituzioni.

Ad Ascoli Piceno e Fermo saranno mantenuti i presidi e gli uffici cosiddetti periferici, con personale qualificato per soddisfare tutte le esigenze delle imprese associate. Un passaggio necessario per razionalizzare i costi ed allo stesso tempo continuare a garantire tutti i servizi, attraverso la nuova società regionale che si propone, in un’ottica di sviluppo, di coinvolgere tutte le professionalità locali interessate, al fine di creare un soggetto che si imponga a livello regionale quale realtà unitaria e punto di riferimento per le imprese associate.

Cari associati,

con soddisfazione vi informiamo che, grazie agli sforzi congiunti della Giunta uscente, il bilancio che la Confartigianato Imprese si appresterà ad approvare, relativo all’esercizio 2014, è tornato finalmente ad evidenziare un utile di gestione che ci permette di guardare al futuro con più serenità, forti anche della base associativa composta da oltre 3600 imprenditori. Questa giunta si è insediata il 30 luglio 2013, ereditando per entrambe le strutture (Confartigianato Imprese e Confartigianato Servizi srl) una negativa situazione economica e finanziaria: tuttavia l’attività di ristrutturazione e riorganizzazione di cui ci siamo fatti carico ha avviato un percorso che è riuscito a salvaguardare i posti di lavoro della Confartigianato Imprese. Purtroppo diversa la questione della Confartigianato Servizi srl, costituita nel 2005 insieme alla Cooperativa di Garanzia Kuferle e alla Confartigianato Imprese.

La fuoriuscita dal capitale sociale del socio storico Kuferle, avvenuta nel novembre 2013, e le perdite riportate in precedenza dalla Confartigianato Servizi srl hanno indotto la Giunta ad operare per la sua messa in liquidazione, con delibere tutte adottate all’unanimità da parte dei componenti di Giunta della Confartigianato Imprese, così come del resto per tutti i provvedimenti nel tempo assunti.

L’attuale Giunta di questa Associazione, di concerto con il sistema Confartigianato Regionale e Nazionale, in uno spirito di ottimizzazione dei costi al fine di erogare servizi di qualità a prezzi competitivi per le imprese del nostro territorio, ha costituito una nuova società regionale di servizi insieme al sistema Confartigianato Regionale. Ed è grazie alle anticipazioni finanziare erogate dal sistema Confartigianato che questa Associazione ha potuto far fronte alle esigenze di cassa per il pagamento degli stipendi e per proseguirne l’operatività.

La nuova società di servizi regionale si propone, in un’ottica di sviluppo, di coinvolgere tutte le professionalità locali interessate al fine di creare un soggetto che si imponga a livello regionale quale realtà unitaria e punto di riferimento per le imprese, non soltanto picene e fermane.

L’obiettivo è quello di effettuare l’erogazione qualificata dei servizi di formazione e innovazione; questa società ha iniziato ad operare oltre che ad Ascoli Piceno e Fermo, anche a Pesaro. Altri organismi della rappresentanza, da tempo, si sono mossi in tal senso per il superamento dell’ambito strettamente provinciale per vincere le sfide dell’economia globalizzata.

La consapevolezza che le esigenze e le preoccupazioni degli imprenditori locali sono le stesse che vengono avvertite anche nelle altre province marchigiane, rende questa nuova società a valenza regionale in grado di rispondere con maggiori competenze ed efficienza alle istanze degli imprenditori.

I punti di forza di ogni provincia potranno essere condivisi e messi in sinergia per un’azione sindacale più forte sia nei confronti delle istituzioni che del sistema del credito.

Ascoli Piceno, lì 01/04/2015

Il Presidente

Nadia Beani

Prot. n. CPI/075

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI CONFARTIGIANATO IMPRESE AP-FM
presso la sede sita in Viale Trento, 36 – 63900 FERMO

PRIMA CONVOCAZIONE
Giovedì 02 aprile 2015 ore 16,00

SECONDA CONVOCAZIONE
GIOVEDI’ 02 APRILE 2015 ORE 18,00

ORDINE DEL GIORNO

Leggi tutto...