Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Base TRASPORTI

Giovedì 12 marzo 2015 è avvenuta la prima procedura di pre-clearing nello scalo marchigiano, che nello stesso tempo ha avviato il muovo Port Community System, che favorisce il dialogo telematico tra gli operatori del trasporto. Come è già avvenuto negli altri porti italiani, l'Agenzia delle Dogane avvia la fase iniziale dello sdoganamento in mare in modo sperimentale, per poi consolidarla. "Si tratta di un importante risultato per Ancona, che consente ai nostri operatori di aumentare la competitività", commenta il presidente dell'Autorità Portuale, Rodolfo Giampieri.
"Riteniamo fondamentale proseguire la collaborazione sempre più stretta con l'Agenzia delle Dogane, la Capitaneria e le amministrazioni competenti per i controlli, al fine di ottenere una sempre maggior riduzione dei tempi di stazionamento della merce".

Un altro passo per l'innovazione è l'introduzione del nuovo Port Community System, ossia la piattaforma telematica che connette l'intera filiera del trasporto all'interno dello scalo, dalle amministrazioni pubbliche agli operatori privati. L'Autorità Portuale ha selezionato la tecnologia LISy (Logistic Information System), proposta da DBA Lab e Multiconsult. LISy implementerà il dialogo telematico con lo Sportello Unico Doganale (sviluppato dall'Agenzia delle Dogane), permetterà la raccolta e la distribuzione dei dati statistici (sistema Tramar) e si potrà connettere con i sistemi PMIS delle Capitanerie di Porto e Uirnet. Riguardo alla connessione con l'Istat, l'Autorità Portuale di Ancona precisa che "questo sistema costituisce la prima soluzione in Italia in cui l'Autorità Portuale scambia direttamente dati con Istat, secondo le più aggiornate specifiche del sistema Tramar". Dal punto di vista tecnico, il sistema è di tipo single window, che pone su un server locale procedure, dati ed informazioni. Ciò permette agli utenti abilitati di operare tramite un normale browser web. L'aggiornamento del database avviene in modo automatico.