Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Base IMPIANTI

Oltre 150 presenze tra progettisti, tecnici, costruttori e amministratori di condominio

Sono state oltre 150 le presenze registrate al seminario di formazione organizzato dall’Associazione Tecnici Antennisti (ATA), in collaborazione con la Confartigianato di Ascoli Piceno e Fermo e il patrocinio della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, rappresentata dal presidente Gino Sabatini. Numerosissimi tecnici, progettisti, costruttori e amministratori di condominio hanno gremito la sala conferenze dell’Hotel International di San Benedetto del Tronto, spinti dalla necessità di conoscere la normativa sugli impianti di ricezione del segnale televisivo, anche alla luce dell’avvio della tecnologia LTE (internet di 4° generazione).

Tavolo RelatoriSi è trattato di un risultato che ha premiato gli sforzi organizzativi dell’associazione guidata dal Presidente Nerio Fares, con il sostegno fattivo della Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo. Un evento quindi di rilievo per quanti debbano procedere ad una ristrutturazione del proprio impianto e per coloro che sono interessati ad operare su installazioni ormai vetuste o completamente insufficienti per supportare in fatto di pulizia del segnale e schermatura elettromagnetica, gli standard previsti dal digitale terrestre.

Qualificato il parterre dei relatori che ha visto tra gli altri Roberto Mascitti per il quale il numero e l’interesse dei contenuti testimonia l'attenzione delle varie categorie, agli argomenti trattati; “Credo che il successo dell'evento - prosegue Mascitti - possa servire da stimolo agli Enti ed alle Organizzazioni per incrementare il supporto fornito all'Associazione dell'organizzazione di ulteriori specifiche iniziative. Un plauso all'Associazione Tecnici Antennisti ed alla felice ed intraprendente scelta di estendere questa opportunità di conoscenza, non solo alla categoria od ai propri associati ma, a tutti i soggetti potenzialmente interessati.”

Il coordinatore Giancarlo Filiaci ha espresso piena soddisfazione per il successo dell’incontro non solo a livello di partecipazione ma soprattutto per lo sviluppo dei temi programmati; “Dalla sicurezza, tema approfondito Giovanni Amadio della Edilware alla evoluzione tecnologica prospettata da Andrea Calvaresi, senza trascurare - ha concluso Filiaci - gli approfondimenti legislativi come ad esempio l’articolo 8 del decreto 37/08 che al comma 2 dice impone ai proprietari di impianti di adottare le misure necessarie per conservarne le caratteristiche di sicurezza tenendo conto delle istruzioni e la manutenzione predisposte dall'impresa installatrice e dai fabbricanti delle apparecchiature installate.” Maurizio Cante dell’ Acme Lab ha valutato Iniziativa molto interessante e ricca di contenuti poiché basata sul confronto costruttivo tra professionisti, su problematiche comuni nel mondo delle telecomunicazioni digitali.

Da parte della Confartigianato, la Presidente Nadia Beani ha dichiarato che “gli impiantisti non sono solo custodi della tradizione ma anche interpreti delle nuove tecnologie in grado oggi di far dialogare tra loro le varie tipologie di impianti e servizi esistenti in ogni edificio creando una nuova figura professionale, quella dell’“installatore intelligente”.

NeL sito www.opportunita.biz è possibile scaricare la documentazione tecnico-legale oggetto delle relazioni.

Platea1