Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

La Confartigianato di Ascoli Piceno e Fermo, in seguito al gravissimo sisma che nella notte del 24 agosto ha colpito il territorio di Arquata del Tronto e zone circostanti (Lazio, Abruzzo, Umbria), si è attivata già dalla mattina dello stesso giorno per fornire:

Questi i nostri numeri: ufficio di Ascoli Piceno +39 0736336402 - mobile (anche Whatsapp) +39 3294497732 whatsapp

 

Riportiamo una panoramica dei principali aggiornamenti normativi statali e regionali intervenuti sulle tematiche inerenti il sisma:

  • a) DL 189/2016 coordinato col decreto fiscale 148/2017 convertito in legge 172/2017 e relativa scheda sintetica delle modifiche ed integrazioni apportate dal decreto fiscale. Non è ancora disponibile il testo dello stesso decreto, coordinato con la Legge di Bilancio 2018 (L. 205 del 27 dicembre 2017);
  • b) Ordinanza n. 44 del Commissario straordinario per la ricostruzione del 15 dicembre 2017, con la quale vengono approvati i criteri di indirizzo per la progettazione e la realizzazione degli interventi di riparazione e rafforzamento locale degli edifici e vengono apportate alcune modifiche all’Ordinanza n. 8 del 14 diceggiornamenti normativi mbre 2016 “Determinazione del contributo concedibile per gli interventi immediati di riparazione e rafforzamento locale”.
  • c) Ordinanza n. 46 che interviene a modificare le precedenti ordinanze sulla ricostruzione privata. In particolare, riportiamo i principali elementi di novità; è stato inoltre approvato il piano per la ricostruzione delle opere pubbliche distrutte dal sisma (piano, che prevede uno stanziamento di oltre 1 miliardo di euro di cui 605 milioni di euro per le Marche, sarà oggetto di una specifica ordinanza del commissario in corso di pubblicazione):
Leggi tutto...

Successo di partecipazione al seminario tecnico organizzato da Confartigianato AP-FM e ANAEPA

Si è svolto nella Sala Gialla della Camera di Commercio di Ascoli Piceno il seminario “RICOSTRUIRE DOPO IL SISMA: ISTRUZIONI PER L’USO”, organizzato dalla Confartigianato Imprese Ascoli Piceno e Fermo e Anaepa Confartigianato Edilizia.
Grazie alla collaborazione con tecnici qualificati, il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno, la disponibilità della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la Kerakoll, l’appuntamento si è rivelato utile ed interessante per tecnici, imprese e privati per fare chiarezza su temi di interesse trasversale in merito a procedure, tempistica e risorse disponibili secondo quanto previsto dalla normativa sismica vigente.

Leggi tutto...

Confartigianato Imprese AP-FM e Anaepa Confartigianato Edilizia in collaborazione con tecnici altamente qualificati intendono attuare un progetto articolato di comunicazione, informazione e formazione rivolto sia alle imprese e ai tecnici che saranno poi gli operatori e gli interlocutori degli Uffici Speciali della Ricostruzione, sia a coloro che saranno i diretti beneficiari dei contributi.

A tale proposito organizzano, con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno, il seminario incentrato su:

“RICOSTRUIRE DOPO IL SISMA: ISTRUZIONI PER L’USO”

in programma venerdì 24 novembre 2017 dalle ore 16.30 alle ore 18.30 presso la Sala Gialla – gentilmente concessa - della Camera di Commercio di Ascoli Piceno.
Durante il seminario saranno forniti chiarimenti in merito a procedure, tempistica e risorse disponibili secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Saranno inoltre illustrate le azioni messe in campo da Confartigianato a supporto delle aziende che andranno ad operare nella ricostruzione. Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Segreteria organizzativa:
Confartigianato Imprese Ascoli Piceno e Fermo - tel. 0736.336402, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.apfm.it 

Manifesto Seminario Sisma ANAEPA 24-11-2017 web

Pubblichiamo l'ordinanza del Commissario del governo per la ricostruzione nei territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016, n. 42 del 14/11/2017, che disciplina gli interventi a favore delle micro, piccole e medie imprese nelle zone colpite dagli eventi sismici ai sensi dell’articolo 24 del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189. In particolare, le agevolazioni, che assumono la forma di un finanziamento agevolato senza interessi, perseguono l’obiettivo di sostenere il ripristino e il riavvio delle attività economiche già presenti nei territori dei Comuni colpiti.

Le risorse disponibili sono ripartite tra le Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria come di seguito indicato:
a) Regione Abruzzo: 10%;
b) Regione Lazio: 14%;
c) Regione Marche: 62%;
d) Regione Umbria: 14%.

Leggi tutto...

Pubblichiamo il decreto interministeriale relativo al contributo per il ristoro del c.d. “danno indiretto”; di seguito, inoltre, si fornisce una breve sintesi della misura di cui all’oggetto.
Essa è stata istituita dall’art. 20-bis del decreto-legge n. 189/2016, per favorire la ripresa produttiva delle imprese insediate, da almeno sei mesi antecedenti agli eventi sismici, nelle province delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria nelle quali sono ubicati i comuni colpiti dal sisma del 2016 e 2017. È destinata alle imprese operanti nel settore turistico e agrituristico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi e del commercio e artigianato, sempre con riferimento alla filiera turistica, ed è volta a sostenere la prosecuzione dell’attività e la ripresa produttiva delle imprese operanti nelle Marche. Da informazioni ufficiose, la Regione Marche intenderebbe comunque prevedere una priorità a favore delle imprese operanti nel c.d. “cratere”.
Alle Marche spettano il 61% delle risorse complessivamente stanziate, pari a più di 20 milioni di euro per il 2017 e 7 milioni e 900mila euro per il 2018.

Leggi tutto...