Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

La Confartigianato di Ascoli Piceno e Fermo, in seguito al gravissimo sisma che nella notte del 24 agosto ha colpito il territorio di Arquata del Tronto e zone circostanti (Lazio, Abruzzo, Umbria), si è attivata già dalla mattina dello stesso giorno per fornire:

Questi i nostri numeri: ufficio di Ascoli Piceno +39 0736336402  (è anche Whatsappwhatsapp)

 

Il Vice Commissario per la Ricostruzione ha firmato il Decreto n. 24/VCOMMS16 del 30.03.2018 che disciplina la concessione di "Contributi per la riduzione del fatturato a favore delle imprese" (DL.189/2016 "Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016" art. 20 bis). I contributi sono finalizzati a favorire la ripresa produttiva delle imprese del settore turistico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi e del commercio e artigianato, nonché delle imprese che svolgono attività agrituristica, insediate da almeno sei mesi antecedenti agli eventi sismici nelle province delle regione Marche interessate.

FONDI DISPONIBILI

I fondi disponibili assegnati alla Regione Marche sono pari ad euro 28.060.000,00, ovvero per l'anno 2017 euro 20.130.000,00 e per l'anno 2018 euro 7.930.000,00.

IMPRESE BENEFICIARIE

Sono beneficiarie dei contributi le imprese, di qualsiasi dimensione, in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

  • iscritte nel registro delle imprese con una o più unità produttive, risultanti dal registro delle imprese, ubicate nella regione Marche o titolari di partita IVA con luogo di esercizio dell’attività nelle Marche;
  • operatività nella Regione Marche antecedente al 24 febbraio 2016 per le aziende operanti nei comuni delle province di Macerata, Fermo, Ascoli Piceno - antecedente al 26 aprile 2016 per le aziende operanti nei comuni della provincia di Ancona;
  • in caso di imprese artigiane, attività esercitata in tutti i settori (fatta eccezione per i settori agricoltura primaria, pesca e acquacoltura)
  • in caso di imprese non artigiane, attività esercitata tassativamente individuati nell’Allegato 1 del Decreto;
  • riduzione del fatturato non inferiore al 30%.

CONTRIBUTI CONCEDIBILI

I contributi concedibili sono pari al 30% della riduzione del fatturato, e comunque in misura non superiore a euro 50.000,00 (elevato a euro 75.000,00 per le imprese in possesso del rating di legalità), determinata come differenza tra il valore conseguito nei sei mesi intercorrenti tra il 19 gennaio 2017 e il 19 luglio 2017 e il valore medio dei medesimi sei mesi del triennio precedente.

Leggi tutto...

Arrivano i primi risultati della battaglia che Confartigianato sta conducendo sul fronte delle fatture elettroniche obbligatorie. A due mesi dal debutto della prima fase del nuovo adempimento, prevista il primo luglio per carburanti e subappalti, l’Agenzia delle Entrate ha emanato due provvedimenti che accolgono alcune richieste della Confederazione. Vengono alleggeriti gli adempimenti per l’emissione e la conservazione delle fatture e viene riconosciuto il ruolo di intermediari delle Associazioni d’impresa per facilitare la gestione delle fatture da parte degli imprenditori.

Leggi tutto...

La Diocesi di Ascoli Piceno, le Botteghe della Speranza, la Pastorale Giovanile diocesana con il patrocinio della Confartigianato AP-FM, del progetto Policoro e della Pastorale Sociale e del Lavoro diocesana hanno organizzato un Corso di Formazione Professionale approntato con la Live legata alla UNIVPM il cui obiettivo è quello di trasferire alle micro e piccole imprese del nostro territorio alcuni strumenti gestionali, volti a consentire una maggiore competitività nei mercati.
Il percorso formativo dal titolo "MICRO E PICCOLE IMPRESE: PERCORSI DI SVILUPPO PER LA RINASCITA", in particolare, utilizzando un approccio non solo teorico, ma fortemente operativo, intende esaminare gli strumenti innovativi di management relativi al controllo di gestione, al marketing, al web e all'organizzazione aziendale.
La situazione economica che viviamo, amplificata dalle conseguenze del sisma che ha duramente colpito la nostra area richiede uno sforzo e un coraggio ulteriori, per trasformare questa situazione di fragilità in concrete opportunità di crescita per riavviare un percorso di speranza.

Corso Diocesi AP MPI 25 05 2018

Leggi tutto...

Pubblichiamo il Protocollo di intesa firmato dalla Commissaria per la ricostruzione De Micheli e il DG ABI Giovanni Sabatini, relativo alla sospensione delle rate di rimborso dei mutui sugli edifici inagibili a causa del sisma.
Il collegato fiscale alla Legge di Stabilità 2017 ha prorogato fino al 31/12/2018 la sospensione del pagamento delle rate di ammortamento dei mutui sia per i proprietari di prime case distrutte, sia per gli edifici inagibili destinati ad attività produttiva. Inoltre, per gli immobili all’interno delle zone rosse, il termine è posticipato al 31/12/2020.
L’accordo definisce i piani di ammortamento dei finanziamenti a rimborso delle rate sospese. Tra i punti qualificanti l’accordo:

Leggi tutto...

Il Vice Commissario per la Ricostruzione ha firmato il Decreto n. 24/VCOMMS16 del 30.03.2018 che disciplina la concessione di "Contributi per la riduzione del fatturato a favore delle imprese" (DL.189/2016 "Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016" art. 20 bis). I contributi sono finalizzati a favorire la ripresa produttiva delle imprese del settore turistico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi e del commercio e artigianato, nonché delle imprese che svolgono attività agrituristica, insediate da almeno sei mesi antecedenti agli eventi sismici nelle province delle regione Marche interessate.

Leggi tutto...

Dal sito web del Commissario straordinario per la ricostruzione post-sisma 2016, pubblichiamo la versione aggiornata del vademecum della ricostruzione privata con le modifiche introdotte dai recenti provvedimenti approvati in Parlamento per semplificare le procedure e velocizzare le pratiche per l’apertura dei cantieri.

E' possibile presentare la domanda per la ricostruzione dell'abitazione o dell'attività produttiva.

Leggi tutto...