Come noto lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) è uno strumento pensato e rivolto alla semplificazione dell’accesso delle imprese ai servizi della PA ed è previsto come obbligatorio dalla “Direttiva servizi” (dir. 2006/123/CE) e rilanciato con l’entrata in vigore dell’articolo 38 decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 e del Regolamento di attuazione di cui al D.P.R. n.160/2010.

La Regione Marche sta svolgendo una funzione di accompagnamento sul territorio, supportando i Comuni chiamati ad applicare la riforma ed un ruolo di coordinamento e di sensibilizzazione di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti.
Con la legge regionale 29 aprile 2011, n. 7 Attuazione della Direttiva 2006/123/CE sui servizi nel mercato interno e altre disposizioni per l'applicazione di norme dell'Unione Europea e per la semplificazione dell'azione amministrativaè stato istituito, il "Sistema regionale dei SUAP".

Le attività perseguite dal Sistema regionale dei SUAP in attuazione della citata L.R 7/2011), sono:

  • la costituzione di una banca dati regionale relativa ai procedimenti di competenza del SUAP,
  • l’ adozione di una modulistica uniforme nel territorio regionale,
  • l’assistenza e supporto ai SUAP nell’interpretazione e nell’applicazione della normativa e delle procedure per favorire prassi amministrative uniformi sul territorio regionale,
  • interventi di semplificazione su settori di attività o singoli procedimenti,
  • il supporto per l’informatizzazione delle procedure connesse all’attività del SUAP,
  • promozione di accordi o convenzioni tra le diverse Amministrazioni coinvolte,
  • l’ attività di formazione ed informazione.
Read more