Logo 2-2 DX

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 39 0736.336402
  • 39 0734.229248

Jacqueline Mandozzi

  • CORSO PER PULITINTOLAVANDERIE, domenica 12/04/2015 ore 9.00 San Benedetto del Tronto

    Domenica 12 aprile 2015 dalle ore 9.00, presso l’Hotel Imperial sito in via Indipendenza, 25 a San Benedetto del Tronto, la Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo organizza in collaborazione con l’APLAV un corso di formazione per pulititolavanderie.
    Ai saluti iniziali con introduzione dei temi provvederanno Katia Sdrubolini, Presidente Regionale Confartigianato ANIL Pulitintolavanderie e Jacqueline Mandozzi, Presidente Provinciale Confartigianato AP-FM Anil Pulitintolavanderie.

    Sarà quindi la volta degli interventi di Giuseppe Pennino che si occuperà del tema “Tessuti a rischio: valutazioni e processi” e di Federico Mosca che tratterà gli “Adempimenti ambientali per le pulitintolavanderie”.

    All’incontro prenderanno parte anche esponenti dell’Associazione Confartigianato tra cui Paolo Tappatà, attivo nell’area sindacale.
    Il termine è previsto per le 12.30.
    Per iscriversi, utilizzare la seguente scheda: pdfScheda_Iscrizione_Corso_SBT_12_aprile_2015.pdf

    Read more
  • PULITINTOLAVANDERIE DELLA CONFARTIGIANATO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO

    Spiegate le novità del settore e i nuovi processi di lavorazione

    Si è chiuso con successo, domenica 12 aprile presso l’Hotel Imperial di San Benedetto del Tronto Marche il primo dei quattro incontri formativi previsti per l’anno 2015 delle pulitintolavanderie, organizzato da Confartigianato Imprese con la collaborazione di APLAV.

    Il seminario, tenuto dal dottor Pennino Giuseppe, noto professionista del Centro Ricerche Detergenza Tessile, ha avuto l’obiettivo di aiutare le imprese partecipanti a comprendere i reali cambiamenti del settore, influenzato in particolare dai processi innovativi della moda che sfociano nell’utilizzo di materiali e tessuti nuovi. Tali novità comportano che le lavanderie devono saperne riconoscere la composizione e capire come trattare il capo di abbigliamento.

    Read more