Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della Legge 221 del 28 dicembre 2015 cosiddetta "Collegato ambientale” alla legge di stabilità per il 2014, la semplificazione della gestione dei riufiuti speciali è stata estesa a tutte le imprese del settore benessere.

Infatti, come reiteratamente sollecitato da Confartigianato, la norma in oggetto ha ricompreso le attività ricadenti nell’ambito dei codici ATECO 96.02.01 (Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere), 96.02.02 (Servizi degli istituti di bellezza) e 96.09.02 (Attività di tatuaggio e piercing) tra quelle considerate a ridotto impatto ambientale, ed ha esteso a tutti i rifiuti pericolosi le semplificazioni già previste per i taglienti a rischio infettivo (CEER 18 01 03*).

Read more